slide2
slide2
slide1
slide1
slide4
slide4
slide3
slide3

Chi Siamo

La ditta Gilardoni è stata la prima in Italia a produrre cilindri in alluminio con indurimento galvanico sulla canna di scorrimento. Dal 1957 produce cilindri in alluminio con canna cromata. I livelli qualitativi raggiunti e le prestazioni ottenibili con l’adozione di questo tipo di cilindro sono dimostrate dal continuo e crescente successo nei più diversi settori. Nato per l’impiego in motori sofisticati e ad alto rendimento quali quelli aeronautici e da competizione, per le sue caratteristiche tecnologiche ineguagliabili e la sua sempre maggiore economicità, esso ha esteso il suo utilizzo nei settori automobilistico, motociclistico, nautico, agricolo ed industriale. Alla ricerca di un prodotto sempre più vicino alle esigenze della moderna tecnologia, i laboratori Gilardoni hanno sviluppato sin dal 1976 e da tempo messo in produzione cilindri in alluminio dotati di un nuovo tipo di deposito antiusura denominato GILNISIL®. La capacità produttiva aziendale, in continuo aumento, è tale da soddisfare le più esigenti ed elevate richieste nazionali ed estere.

La nostra storia

La Gilardoni nasce alla fine degli anni ’40 svolgendo attività di galvanica per conto terzi.
Con l’aggiunta di processi di fonderia e di meccanica, l’Azienda si posiziona sul mercato come produttore di cilindri in alluminio con rivestimento galvanico per motori a combustione interna.
L’evoluzione organizzativa e lo sviluppo di attività pre e post vendita la portano a trasformarsi da produttore di solo componenti anche a fornitore di sistema con assunzione quindi di responsabilità anche funzionali. Da ultimo l’introduzione di Reparti di progettazione e di produzione di tutte le Attrezzature necessarie alla produzione di serie e non dei componenti cilindri , teste ecc. ha reso l’Azienda in grado di rispondere in modo autosufficiente alle richieste del mercato per quanto riguarda importanti fattori quali la qualità e il loro “time to market”. L’attenzione da sempre posta alle modificazioni del mercato e delle tecnologie, hanno dato origine e stanno contribuendo a stimolare profondi cambiamenti organizzativi finalizzati a creare competenze e mezzi al fine di raggiungere un rapporto di partnership con la propria clientela. La diffusa informatizzazione, che integra sia l’ambito gestionale che quello tecnico, sta consentendo all’Azienda di portare avanti un progetto di re-engineering che prevede di realizzare una configurazione aziendale di rete abbandonando la vecchia configurazione gerarchica. Questo cambiamento sta avvenendo attraverso la creazione di Unità di Business, veri e propri Profit Centers, e precisamente:

- La Unità di Management con compiti di guida, di gestione e di servizio.

- La Business Unit Componenti con il compito di fabbricazione in serie di componenti per motori: cilindri, gruppi termici e teste.

- La Business Unit Attrezzature con il compito di fabbricazione delle attrezzature necessarie per la produzione in serie dei componenti sopra menzionati.

Anche se divisioni di una stessa Azienda, esse sono destinate ad interagire tra di loro secondo un rapporto cliente/fornitore. L’obiettivo aziendale è quello di offrire alla clientela un moderno servizio attraverso la razionalizzazione delle attività dei processi produttivi secondo concetti di “flusso” e la riduzione dei livelli organizzativi per garantire una crescita professionale “diffusa” in tutta l’Azienda.

Dove Siamo


Tecnologie

Riporto al GILNIDUR®

E’ un deposito omogeneo con spessore variabile in rapporto alle necessità. Il tipo A è applicabile solo su forme cilindriche, mentre il tipo B può essere applicato su forme qualsiasi, sia interne che esterne. I riporti raggiungono una durezza media di 450 HV per il tipo A e di 700 HV per il tipo B; entrambi i tipi, per le proprietà intrinseche del nichel, presentano un basso coefficiente di attrito, tanto che possono venir impiegati in accoppiamento anche a segmenti molto delicati, quali teflon o materiali analoghi. Sono depositi particolarmente adatti per ricoperture di parti soggette ad alte sollecitazioni termiche per attrito.

Riporto in CROMOGIL®

E’ un deposito omogeneo che, a superficie finita, ha uno spessore di circa 50 microns ed una durezza media di 1000 HV. Particolarità di rilievo di questo riporto è la porosità ottenuta artificialmente; questa caratteristica permette il trattenimento dell’olio con una conseguente maggior resistenza all’usura. Possono venir usati in accoppiamento segmenti di vari materiali, purchè non rivestiti di cromo, dato che due materiali uguali non possono scorrere uno sull’altro.

Riporto in GILNISIL®

E’ un deposito a base di nichel in cui sono inglobate particelle solide finissime di carburo di silicio (circa 3 micron di diametro) omogeneamente distribuite nella matrice di nichel in percentuale variabile a seconda dell’uso, fino al 5% in peso. A superficie finita lo spessore è di circa 50 micron e la durezza può variare tra 450 e 600 HV in rapporto all’uso, al tipo di motore ed ai segmenti usati. I granelli di carburo di silicio (SiC) su cui scorrono i segmenti raggiungono anche i 2000 HV di durezza e questo, unitamente alle caratteristiche specifiche del nichel, permette un basso coefficiente di attrito con un’ottima resistenza all’usura di questo deposito. Con gli opportuni accorgimenti si possono usare su questo riporto quasi tutti i tipi di segmenti anche se rivestiti in cromo.

Applicazioni

motore_rotativo

Motori alternativi e rotativi

E’ importante, nei compressori, ottenere in uscita aria quanto più pulita ed esente da oli. I cilindri rivestiti in CROMOGIL o GILNISIL, per la loro superficie a basso coefficiente di attrito, richiedono pochissimo olio lubrificante e la buona dissipazione del calore mantiene bassa la temperatura in camera di compressione, migliorando i rapporti volumetrici del motore stesso.

motosega

Usi agricoli

Il cilindro in alluminio con riporto in CROMOGIL o GILNISIL ha permesso di risolvere i problemi di leggerezza e di ingombro relativi ai motori degli attrezzi per uso agricolo. Le specifiche caratteristiche di questi cilindri hanno inoltre permesso di migliorarne le prestazioni ed il rapporto peso-potenza. Un valido esempio è fornito dall’uso sempre più vasto dei cilindri GILARDONI nelle motoseghe e nei decespugliatori.

maximoto

Grossa cilindrata

Le esigenze di riduzione dei consumi e delle emissioni inquinanti, nonché ovviamente di miglioramento delle prestazioni, ha fatto sì che il cilindro con riporto GILNISIL venisse usato sempre più diffusamente sui motori a quattro tempi, raffreddati ad acqua o ad aria, che equipaggiano questi grossi motocicli. Oggi partenze a freddo, grippaggi, giochi pistone – cilindro, gas di blow-by non sono più un problema.

malanca

Media cilindrata

In questi ultimi anni il motore a due tempi, soprattutto nelle medie cilindrate, ha avuto uno sviluppo tecnico notevole, offrendo prestazioni impensabili fino a poco tempo fa. Il cilindro in alluminio con riporto sulla canna in CROMOGIL o GILNISIL vi ha contribuito in maniera massiccia con i suoi specifici vantaggi: leggerezza, buona conducibilità del calore e robustezza; ma, soprattutto, ha permesso la realizzazione di qualsiasi tipo e forma di condotto, elemento determinante nella buona resa termodinamica del motore sia raffreddato ad aria che ad acqua.

ciclomotore

Piccola cilindrata

In questo settore i cilindri in alluminio con riporto in CROMOGIL o GILNISIL trovano il loro più ampio utilizzo. L’evoluzione tecnica delle medie cilindrate ha trascinato un adeguamento anche nelle piccole cilindrate, con esigenze di nuovi disegni, anche complessi, per ottenere prestazioni sempre migliori.

fuoribordo

Motori fuoribordo ed entrobordo

Il cilindro in lega di alluminio resistente alla corrosione con riporto in CROMOGIL o GILNISIL ha dimostrato la sua validità anche nel settore nautico. I nuovi e più compatti disegni dei monoblocchi completamente in alluminio, hanno contemporaneamente diminuito il peso e aumentata la sicurezza e l’affidabilità dei motori mono e pluricilindrici e, grazie alla buona conducibilità dell’alluminio, garantiscono un raffreddamento più uniforme.

rally

Automobili di serie e da competizione

I cilindri GILARDONI sono stati ormai largamente sperimentati ed usati in questo settore ottenendo risultati eccezionali su motori raffreddati sia ad acqua che ad aria per la loro capacità di superare ogni stato transitorio, per la scorrevolezza della superficie interna della canna e per le conseguenti migliori prestazioni.

snowmobile

Modellismo, snowmobil e ultralight

In questo settore particolare i cilindri in alluminio con rivestimento in GILNISIL hanno potuto esprimere al meglio le loro capacità di assorbimento di shock termici molto elevati, riducendo il rischio di grippaggi nelle partenze a freddo e in presenza di notevoli sbalzi di temperatura ambiente.

Contatti

Gilardoni Vittorio SrL

Viale della Costituzione, 32

23826 – Mandello del Lario (LC)

Telefono: +39 0341 7071

Fax: +39 0341 707215

E-mail: personale@gilcil.it


Lavora con noi!